Monitoraggio della popolazione di lupo Alpina news Relazione preda-predatore-attività umane

Il lupo Jelko è morto in un incidente stradale

21 Febbraio 2022
University of Ljubljana

Lo scorso mercoledì 17 febbraio 2022 è stato investito e ucciso un lupo in Friuli, lungo una strada statale all’altezza di Ospedaletto, comune di Gemona. Il lupo era munito di radiocollare satellitare, e si trattava di Jelko, il lupo catturato lo scorso 6 novembre 2020, nell’area di Jelovica. Lo staff dell’Università di Lubiana è stato contattato da Stefano Filacorda, professore dell’Università di Udine che si occupa dell’ecologia dei grandi carnivori.

Il lupo Jelko è morto in un incidente stradale - Life Wolfalps EU
il lupo Jelko alla cattura, novembre 2020. Photo: Hubert potočnik

Al momento della cattura il giovane maschio era un membro del branco di Jelovica, da cui ha iniziato a staccarsi lo scorso aprile all’età di circa 11 mesi, per poi spostarsi da solo alla ricerca di un territorio in cui stabilirsi (l’abbandono del branco natale da parte dei giovani lupi è chiamato tecnicamente dispersione). Quindi nel corso di aprile 2021, Jelko ha attraversato il fiume Isonzo e si è poi stabilito nell’area di Resia e Breginjski Stol, tra l’Italia e la Slovenia. Il monitoraggio satellitare e i sopralluoghi sul campo hanno permesso di analizzare gli spostamenti e le predazioni di Jelko, grazie anche alla collaborazione con l’Università di Udine. In questi mesi il lupo è stato solitario e non si è associato ad altri individui, come confermato dai video delle fototrappole installate dal corpo forestale regionale in Val Resia.

Nel corso di questi mesi di transizione ha cercato diverse volte di spostarsi ulteriormente e di lasciare l’area, provando più volte, con insuccesso, ad andare verso sud ovest. Infatti lo spostamento è reso molto complesso dalla presenza del fiume Tagliamento e di strade ad alta percorrenza (statali, autostrade), oltre a una zona densamente popolata che si estende dalla pianura padana verso Tolmezzo.

Il lupo Jelko è morto in un incidente stradale - Life Wolfalps EU

L’inizio di febbraio segna l’inizio del periodo riproduttivo per i lupi, e la ricerca di una compagna potrebbe essere il motivo per cui Jelko ha abbandonato l’area occupata negli scorsi mesi. Sfortunatamente il suo tentativo è stato fallimentare in un ambiente così frammentato e antropizzato. La mortalità dei lupi è molto elevata sia nei cuccioli sia nei giovani in dispersione, la maggior parte dei quali non riesce a stabilire un proprio branco e territorio, come ci conferma la storia di Jelko.