Monitoraggio della popolazione di lupo Alpina news Predator-prey relationship

La dispersione del lupo Jelko

14 Giugno 2021
University of Ljubljana

Lo scorso 6 di novembre, in Slovenia, sull’altopiano di Jelovica, è stato catturato un giovane (6 mesi) lupo maschio, Jelko dai partner della Facoltà di biotecnologia di Lubiana. Il lupo è stato dotato di radiocollare GPS/GSM, grazie al quale è stato possibile raccogliere un gran numero di dati, importanti per capire gli spostamenti e i ritmi di attività dei lupi in contesto alpino. Fino a marzo 2021, Jelko è rimasto con il suo branco d’origine, per poi allontanarsi, d’apprima avventurandosi ai limiti occidentali del territorio e tornando occasionalmente nell’altopiano di Jelovica, e poi via via ha diminuito sempre più i suoi contatti con il branco. All’inizio di aprile, si è spostato verso la val di Resia, in Italia. Jelko ha attraversato il fiume Isonzo, e la cosa interessante è che 5 giorni dopo un altro lupo è stato fotografato mentre passava nello stesso punto; ipotizziamo si tratti di uno dei fratelli di Jelko, anch’esso in dispersione.

Nel corso delle sue esplorazioni, Jelko ha cercato di attraversare la SS13 e il fiume Tagliamento più volte, ma senza riuscirci, si tratta probabilmente di un ostacolo molto arduo per lui da superare. I ricercatori dell’Università di Udine sono stati informati della presenza di Jelko in Friuli, e hanno fatto alcuni sopralluoghi che hanno permesso di trovare le carcasse di due caprioli predati nelle colline nei dintorni di Resia.

La dispersione del lupo Jelko - Life Wolfalps EU

Non sappiamo se Jelko deciderà di fermarsi proprio in questa zona o proseguirà il suo viaggio, dipenderà dalla eventuale presenza di altri branchi dalla presenza di una femmina e di prede: sono tutti fattori che influenzeranno la sua permanenza. Continueremo a tenervi informati sui suoi spostamenti.