Posts Tagged: lupo

Una serata informativa sul lupo a Cairo Montenotte (SV)

Mercoledì 30 maggio alle 21 presso la Sala “De Mari” in Piazza della Vittoria a Cairo Montenotte (SV) il guardiaparco delle Aree Protette Alpi Marittime Mauro Fissore condurrà una serata dal titolo “Il ritorno naturale del lupo nelle nostre valli” per raccontare chi è il lupo, come si comporta, di cosa si nutre e come dobbiamo comportarci. In collaborazione con il Comune di Cairo Montenotte e il Progetto LIFE WOLFALPS.

Lunedì 30 aprile: incontro pubblico sul lupo a Bardonecchia

Lunedì 30 aprile alle ore 21 al Palazzo delle feste di Bardonecchia, una serata informativa del guardiaparco Luca Giunti dedicata la Lupo.

In un inverno tanto nevoso e critico per la fauna selvatica, in cui molti animali, compresi i lupi, si sono abbassati rispetto alle quote abituali avvicinandosi in alcuni casi ai centri abitati, la serata organizzata dai Parchi Alpi Cozie nell’ambito del progetto Life Wolfalps, con il patrocinio del Comune di Bardonecchia, sarà un’occasione per capire le cose davvero come stanno: il ritorno, la presenza ormai consolidata (quanti lupi?), la ricerca, l’immaginario, falsi miti e luoghi comuni e la possibile convivenza.

Altra notizia, altra bufala 

Due lupi nel bresciano? No, l’immagine della fototrappola è scattata nel bellunese. E’ questa la bufala scoperta dalla Polizia Provinciale di Brescia, che , a seguito della pubblicazione il 5 marzo da parte del Giornale di Brescia di una foto di due esemplari di lupo “fototrappolati” in comune di Magasa (BS), ha avviato le verifiche del caso, per appurare se veramente l’immagine fosse stata scattata in provincia di Brescia.

Il lupo torna in Valcamonica: i biologi incontrano i cacciatori

Durante la serata, rivolta soprattutto ai cacciatori, ma aperta a tutta la popolazione, è stato distribuito materiale informativo e divulgativo realizzato nell’ambito del progetto WolfAlps sulla gestione del ritorno naturale del lupo sulle Alpi e la riduzione dei conflitti con le attività umane. “Il lupo sta facendo il suo ritorno sulle Alpi in maniera del tutto naturale –spiega Elisabetta Parravicini, presidente di ERSAF – e la Lombardia si trova alla convergenza delle principali direttrici di espansione della specie. Pertanto, mentre valutiamo il ritorno dei grandi predatori come un fenomeno positivo dal punto di vista ecosistemico, ci sentiamo impegnati a cercare soluzioni alle inevitabili problematiche dovute all’interazione con le attività umane: il nostro sforzo va nella direzione di rendere possibile la convivenza tra questi animali e chi cerca ancora con fatica di mantenere viva la montagna”.

Sentieri da lupi a Biella!

La viaggiatrice a cavallo Paola Giacomini e il guardiaparco dei Parchi Alpi Cozie Luca Giunti presentano a Biella (BI) il libro Sentieri da lupi, una fotografia delle Alpi nel nuovo millennio che ha come cartina al tornasole il lupo: al racconto di viaggio si intrecciano le storie di pastori, margari, operatori di Progetto, bracconieri, cacciatori, guardiaparco, naturalisti, biologi e poeti che vivono in montagna e si dividono tra chi ama e studia i lupi, e chi fa di tutto per contrastare le loro razzie. Un viaggio di 2171 km in 79 giorni, con una media di 1500 metri di dislivello al giorno, bivaccando lontano dalla civiltà, in sella a una cavalla abituata a superare gli ostacoli, a vivere in luoghi selvaggi e a percorrere lunghe distanze su sentieri da lupi. Un’occasione da non perdere per parlare di lupo da un punto di vista insolito!

L’appuntamento è martedì 27 febbraio alle 21 presso la sala incontri di BIVER BANCA, l’ingresso è libero!

“Intorno al monte Toraggio: Pigna e il suo territorio”: flora, cultura, fauna e… antibracconaggio con le unità cinofile antiveleno LIFE WOLFALPS!

Venerdì 16 febbraio a Pigna (IM) presso la sala polivalente, inizierà alle 9,30 un convegno dedicato al territorio. Studiosi ed esperti si confronteranno a 360° sugli aspetti legati alle emergenze botaniche e faunistiche locali, senza dimenticare gli aspetti storico-artistico-culturali. Il progetto LIFE WOLFALPS darà il suo contributo ai lavori con un intervento a cura dei Carabinieri Forestali (Comando di Cuneo) dedicato all’antibracconaggio e all’attività delle unità cinofile antiveleno, artefici dell’importante ritrovamento in zona della carcassa di un gatto selvatico.

Il 9 febbraio appuntamento a Voltaggio (AL) per parlare di lupo con le Aree Protette dell’Appennino Piemontese

La serata è stata richiesta dall’amministrazione comunale di Voltaggio (Comune delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese) ed è la terza organizzata sul territorio.

Il livello di attenzione rispetto al lupo è in aumento anche a seguito della promozione del corso di formazione per operatori addetti al monitoraggio del lupo, organizzato dall’Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese in collaborazione con il Centro di Referenza Grandi Carnivori delle Aree Protette Alpi Marittime, che si è svolto martedì 12 dicembre scorso a Bosio (AL), rivolto agli Enti competenti sul protocollo di monitoraggio e gestione coordinato nel corridoio di connessione tra le popolazioni di Alpi-Appennino, per la costituzione di un network (gruppo di lavoro), già operativo dal 1° gennaio 2018. Di seguito le tematiche che verranno affrontate…

Come si contano i lupi sulle Alpi italiane?

Stimolati da un recente post su Facebook de “Il nuovo cacciatore piemontese”, che non perde un’occasione per confermare di non aver ancora capito granché di come funziona il monitoraggio istituzionale e scientifico del lupo sulle Alpi italiane coordinato dal Progetto LIFE WolfAlps, ci è venuta voglia di raccontarlo ancora una volta. Anche perché si tratta di un’impresa scientifica che non ha uguali in Europa!

Domenica 18 febbraio 2018: Sulle tracce del lupo e…dell’orso di segale!

Una breve e facile escursione organizzata nell’ambito del progetto LIFE WOLFALPS accompagnati da una Guida naturalistica del Parco fino alla borgata di Tetti Bartòla e una visita al Museo della civiltà della Segale per scoprire le tradizioni di Sant’Anna di Valdieri e la natura del Parco: dal ritorno spontaneo del lupo sulle Alpi alle tracce che gli animali lasciano sulla neve. Al termine dell’escursione, piccola degustazione di prodotti locali presso la Locanda Balma Meris… e poi tutti a Valdieri per il carnevale alpino con l’orso di paglia di segale. L’escursione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria: (0171 1740052; prenotazioni@parcoalpimarittime.it)