Carnevale di Vogogna in maschera da lupo

Pubblicato il: 2 febbraio 2018 da: LIFE WOLFALPS

Un carnevale all’ombra del Castello, sotto il manto del lupo, quello organizzato a Vogogna dall’ 8 al 13 febbraio e curato dal Parco Nazionale Val Grande, Faber Teater, Comune di Vogogna, Unione Sportiva Vogonese e Aree Protette dell’Ossola. Quattro appuntamenti da non perdere all’insegna del divertimento e del rapporto uomo animale che proprio nei giorni
Leggi Tutto »

Il 9 febbraio appuntamento a Voltaggio (AL) per parlare di lupo con le Aree Protette dell’Appennino Piemontese

Pubblicato il: 1 febbraio 2018 da: LIFE WOLFALPS

La serata è stata richiesta dall’amministrazione comunale di Voltaggio (Comune delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese) ed è la terza organizzata sul territorio.

Il livello di attenzione rispetto al lupo è in aumento anche a seguito della promozione del corso di formazione per operatori addetti al monitoraggio del lupo, organizzato dall’Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese in collaborazione con il Centro di Referenza Grandi Carnivori delle Aree Protette Alpi Marittime, che si è svolto martedì 12 dicembre scorso a Bosio (AL), rivolto agli Enti competenti sul protocollo di monitoraggio e gestione coordinato nel corridoio di connessione tra le popolazioni di Alpi-Appennino, per la costituzione di un network (gruppo di lavoro), già operativo dal 1° gennaio 2018. Di seguito le tematiche che verranno affrontate…

Come si contano i lupi sulle Alpi italiane?

Pubblicato il: 31 gennaio 2018 da: LIFE WOLFALPS

Stimolati da un recente post su Facebook de “Il nuovo cacciatore piemontese”, che non perde un’occasione per confermare di non aver ancora capito granché di come funziona il monitoraggio istituzionale e scientifico del lupo sulle Alpi italiane coordinato dal Progetto LIFE WolfAlps, ci è venuta voglia di raccontarlo ancora una volta. Anche perché si tratta di un’impresa scientifica che non ha uguali in Europa!

“Presenze Silenziose” a Longarone

Pubblicato il: 26 gennaio 2018 da: LIFE WOLFALPS

La mostra CAI “Presenze Silenziose” arriva a Longarone (BL) dal 29 gennaio al 15 febbraio 2018 presso il Palazzo Mazzolà – sede municipale di Longarone. La mostra sarà inaugurata giovedì 1 febbraio 2018 alle ore 18:30 e a seguire si terrà un incontro formativo sul ritorno dei grandi carnivori in Provincia di Belluno a cura di
Leggi Tutto »

LUPO E ZOOTECNIA MONTANA: un convegno CAI per discutere esperienze, problematiche e prospettive

Pubblicato il: 22 gennaio 2018 da: LIFE WOLFALPS

Il Gruppo Grandi Carnivori del Club Alpino Italiano, con la collaborazione e supporto del CAI Piemonte, del Comitato Scientifico Ligure Piemontese Valdostano e della Commissione Interregionale TAM Piemonte Valle D’Aosta – dopo gli importanti e partecipati convegni sul lupo e sull’orso bruno organizzati nel 2016 e 2017- invita i soci CAI al prossimo Convegno – giornata nazionale
Leggi Tutto »

Domenica 18 febbraio 2018: Sulle tracce del lupo e…dell’orso di segale!

Pubblicato il: 18 gennaio 2018 da: LIFE WOLFALPS

Una breve e facile escursione organizzata nell’ambito del progetto LIFE WOLFALPS accompagnati da una Guida naturalistica del Parco fino alla borgata di Tetti Bartòla e una visita al Museo della civiltà della Segale per scoprire le tradizioni di Sant’Anna di Valdieri e la natura del Parco: dal ritorno spontaneo del lupo sulle Alpi alle tracce che gli animali lasciano sulla neve. Al termine dell’escursione, piccola degustazione di prodotti locali presso la Locanda Balma Meris… e poi tutti a Valdieri per il carnevale alpino con l’orso di paglia di segale. L’escursione è gratuita, ma la prenotazione è obbligatoria: (0171 1740052; prenotazioni@parcoalpimarittime.it)

Camminare coi lupi – la performance di Alberto Salvetti

Pubblicato il: 5 gennaio 2018 da: LIFE WOLFALPS

Ore 16:04 di martedì 5 dicembre 2017, la rete di monitoraggio lupo della provincia di Trento si attiva per segnalare uno strano tipo  con un lupo in spalla che “Sta scendendo da Rolle in questo momento… Dice che vuole sensibilizzare le persone alla presenza del lupo…”     Come LIFE WOLFALPS rassicuriamo il segnalatore… lo
Leggi Tutto »

Corso CAI sui Grandi Carnivori a Camposampiero (PD)

Pubblicato il: 19 dicembre 2017 da: LIFE WOLFALPS

La Sezione di Camposampiero del Club Alpino Italiano con la collaborazione e supporto del Gruppo Grandi Carnivori CAI organizza un corso didattico formativo dal titolo: “IL RITORNO DEI GRANDI CARNIVORI NELLE ALPI” il corso è aperto ai soci e agli interessati previa iscrizione e versamento della quota di partecipazione (max 50 iscritti) Le lezioni si
Leggi Tutto »

“Guardiani inflessibili e con un fortissimo istinto di protezione verso le greggi” – otto nuovi cani da guardiania consegnati in Veneto dal Progetto LIFE WolfAlps

Pubblicato il: 18 dicembre 2017 da: LIFE WOLFALPS

La Regione Veneto nei giorni scorsi ha consegnato quattro coppie di cani da guardiania di razza maremmano-abruzzese agli allevatori dell’Alpago, del Col Visentin, del Trevigiano e della Lessinia orientale. Gli otto cani da guardia, acquistati da un allevamento viterbese, e ora inseriti negli ovili a familiarizzare con pastori e ovicaprini, difenderanno le greggi delle quattro aziende dalle eventuali incursioni di lupi e grandi carnivori.

Escursioni guidate sulle tracce del lupo nelle Aree protette delle Alpi Marittime

Pubblicato il: 13 dicembre 2017 da: LIFE WOLFALPS

Nel periodo natalizio le Aree protette delle Alpi Marittime propongono una serie di escursioni guidate e gratuite alla scoperta del territorio dei Parchi Alpi Marittime e Marguareis e di un animale affascinante e problematico: il lupo. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS (www.lifewolfalps.eu), che lavora per la convivenza fra lupo e uomo in montagna. Il tema principale delle gite sarà questo grande carnivoro, che ormai da vent’anni abita stabilmente le nostre montagne: quanti sono i lupi nelle valli cuneesi? Come vivono? Sono sempre stati sulle Alpi? Tre appuntamenti per imparare cose nuove e sconfiggere antiche paure, un’occasione per scoprire la natura del Parco d’inverno e i sapori locali grazie a piccole degustazioni a cura degli operatori locali.