Con grande gioia diamo la notizia che la  campagna di Legambiente “Carovana delle Alpi” ha assegnato la bandiera verde 2016 agli operatori impegnati nel monitoraggio del lupo in Lessinia: il partner LIFE WOLFALPS Corpo Forestale dello Stato, i supporter Parco Naturale Regionale della Lessinia e Servizio Foreste e Fauna della Provincia autonoma di Trento, e la Polizia Provinciale di Verona.

Non possiamo che condividere il giudizio e le motivazioni, anche alla luce delle difficoltà che il progetto si è trovato ad affrontare nell’ area, e che giustamente Legambiente riporta.

 

Bandiera verde veneto

 

 

Come recentemente raccontato su queste pagine, il monitoraggio del lupo prevede la raccolta di dati e indici di presenza attraverso tecniche quali lo snow-tracking, la documentazione di carcasse di ungulati selvatici e domestici, il wolf howling, la raccolta di campioni biologici per analisi di genetica molecolare e l’ utilizzo di foto-trappole.  E’ un lavoro sistematico, quotidiano, spesso frustrante e difficile, sia per l’alta elusività della specie che per le tensioni umane e sociali dovute allo stress che le predazioni da lupo portano sul territorio.

Ma è un lavoro essenziale per studiare le dinamiche della specie e fornire dati utili per la gestione, sopratutto nelle aree di neo-colonizzazione come la Lessinia.

Siamo molto contenti che un portatore d’interesse importante come Legambiente abbia voluto premiare tale lavoro. Qui sotto il dossier “Carovana delle Alpi” 2016.