Posts Categorized: Avanzamento

Striscia la rettifica

Dopo il nostro video e le moltissime critiche arrivate alla redazione da tecnici, ricercatori, associazioni (da vedere il video curato dal WWF) e semplici cittadini indignati, Striscia ha deciso di fare un po’ di chiarezza con un nuovo servizio dedicato al lupo.

La reazione positiva della redazione di Striscia la notizia è davvero un ottimo segnale: quando i cittadini incontrano dei comunicatori responsabili si ottengono dei buoni risultati! Un’altra informazione è possibile, persino sul lupo!

Il viaggio del lupo Paolino dall’Appennino alle Alpi

Paolino is the new Ligabue. “Paolino”, lupo di un branco dell’Appennino Tosco-Emiliano, è stato catturato e rilasciato in loco con un radiocollare gps nell’ambito del progetto LIFE M.I.R.CO – LUPO (www.lifemircolupo.it). Dopo qualche mese, Paolino ha lasciato il branco di origine per partire all’avventura in un processo chiamato “dispersione”, che porta i lupi giovani ad allontanarsi anche di centinaia di chilometri alla ricerca di un nuovo territorio e di una nuova compagna. L’animale, dopo aver risalito l’Appennino e aver trascorso un po’ di tempo in provincia di Alessandria, si trova ora in provincia di Cuneo – nella zona del monregalese. Si tratta del secondo caso documentato in tempo reale di dispersione naturale di un lupo dall’Appennino alle Alpi, a dodici anni di distanza dall’avventura dell’ormai famoso lupo Ligabue, raccontata anche presso il Centro faunistico “Uomini e Lupi”.

Video-bufala. Altro che Val Maira: è stato girato nell’Area faunistica “Uomini e lupi” di Entracque

Prima bufala del 2017: un video amatoriale girato all’interno dell’area faunistica Uomini e Lupi di Entracque è stato spacciato come realizzato in Val Maira, allo scopo di far credere che i lupi stiano diventando sempre più confidenti e pericolosi: nella realtà ritrae alcuni esemplari che consumano il pasto all’interno della recinzione, mentre a poca distanza un gruppo di visitatori commenta tranquillamente la scena.

Online il sito promosso dal Ministero dell’Ambiente dedicato alla prevenzione degli attacchi da canide

www.protezionebestiame.it è il nuovo sito promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dedicato alla prevenzione degli attacchi da canide sui domestici. L’iniziativa è stata sviluppata dall’Unione Zoologica Italiana e dall’Istituto di Ecologia Applicata grazie a una collaborazione con le organizzazioni professionali agricole (Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori, Confagricoltura, Rete Rurale Nazionale), con l’apporto di tecnici e ed esperti del settore e l’aiuto degli stessi imprenditori agricoli e zootecnici. Il sito, suddiviso in quattro sezioni, vuole mettere a disposizione degli allevatori che hanno bisogno di proteggere il bestiame dai predatori informazioni e consigli.

Escursioni sulle tracce del lupo nel Parco Alpi Marittime!

Nel periodo natalizio il Parco delle Alpi Marittime propone una serie di escursioni guidate e gratuite alla scoperta del territorio del Parco e di un animale affascinante e problematico: il lupo. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS (www.lifewolfalps.eu), che lavora per la convivenza fra lupo e uomo in montagna. Il tema principale delle gite sarà questo grande carnivoro, che ormai da vent’anni abita stabilmente le nostre montagne: quanti sono i lupi nelle valli cuneesi? Come vivono? Sono sempre stati sulle Alpi? Tre appuntamenti per imparare cose nuove e sconfiggere antiche paure, un’occasione per scoprire la natura del Parco d’inverno e i sapori locali grazie a piccole degustazioni a cura degli operatori locali…

RENDEZ-VOUS 2200: lo spettacolo teatrale LIFE WOLFALPS arriva a Saluzzo!

Dopo il debutto di venerdì 25 novembre 2016 presso il Teatro Cuminetti, di Trento lo spettacolo arriva giovedì 15 dicembre a Saluzzo, alle ore 21 presso il teatro civico “Magda Olivero” (via Palazzo di Città 15) nell’ambito del progetto culturale “Il Lupo e altre storie” dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni si può telefonare al numero 017546710 o inviare una email a iat@comune.saluzzo.cn.it, oppure recarsi direttamente all’Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento, 1, a Saluzzo.

III Congresso nazionale fauna problematica: il contributo LIFE WOLFALPS

…poteva mancare il lupo al terzo congresso dedicato alla fauna problematica? Certo che no! Il Progetto LIFE WOLFALPS ha dato il suo contributo attraverso le relazioni di Paolo Pedrini del MUSE di Trento e di Luca Giunti, guardiaparco dei Parchi Alpi Cozie. Presente al congresso anche la dott.ssa Silvia Dalmasso, veterinario consulente dei Parchi Alpi Cozie e del Progetto, che ha presentato un poster sulla difesa dei greggi mediante l’uso dei cani da protezione.

IL LUPO E ALTRE STORIE: a Saluzzo una serie di eventi per raccontare il lupo e il suo mondo

“Il lupo e altre storie” è un progetto culturale dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi, curato dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e dal Comune di Saluzzo, nell’ambito del Piano Territoriale Integrato (PTI) “La cultura del territorio: innovazione nella tradizione” in collaborazione con il progetto LIFE WOLFALPS.

Ben sei appuntamenti gratuiti da novembre a febbraio segnano un percorso super interessante di approfondimento della tematica per tutta la cittadinanza. Il programma culmina in un evento espositivo presso la Castiglia di Saluzzo: dall’11 marzo al 21 maggio 2017, il cui pezzo forte è “Tempo di Lupi. Storia di un ritorno”, la mostra itinerante curata dal MUSE – Museo delle Scienze di Trento e realizzata nell’ambito del progetto LIFE WOLFALPS.

Lupi e cani in biblioteca: i nuclei cinofili antiveleno LIFE WOLFALPS si raccontano a Villanova di Mondovì (CN)

Chi è il lupo? Come è tornato sulle Alpi? Che cosa comporta la sua presenza? Ci costa? Ma quanto ci costa? E i nuclei cinofili antiveleno? Chi sono e come lavorano?

Una serata organizzata nell’ambito dei “Venerdì di GEA” dedicati all’informazione, alla conoscenza e alla divulgazione per chiacchierare di lupo e di cani antiveleno sulle Alpi insieme a Irene Borgna (referente del progetto europeo LIFE WOLFALPS), Emanuele Gallo (Corpo Forestale dello Stato), Giuseppe Gerbotto (guardiaparco Aree protette Alpi Marittime) ed Elio Martini (nucleo cinofilo antiveleno). L’appuntamento è alle ore 21.00 presso la biblioteca civica di Villanova e l’ingresso è libero.

Sabato 12 novembre si parla di lupo a Quincinetto (TO)!

Serata tematica dedicata al lupo organizzata con la collaborazione del Comune di Quincinetto, dai Parchi delle Alpi Cozie, dal Parco Nazionale del Gran Paradiso, dall’ASL TO 3 e 4 e dall’Unione Montana Dora Baltea: questo il programma per sabato 12 novembre alle 21,00 presso la sala consiliare del comune di Quinetto. Interverranno il guardiaparco Luca Giunti con una relazione sul ritorno del lupo sulle Alpi, Mauro Moretto, veterinario dell’ASL TO3 e Mauro Bruno, veterinario dell’ASL TO4 parleranno invece di danni in alpeggio e Bruno Bassano, veterinario del PNGN parlerà del lupo nel Parco del Gran Pradiso. Modera il sindaco Angelo Canale Clapetto.