Posts Categorized: Comunicazione

Sulle tracce del lupo e dell’orso…di segale!

P1040630_

Una breve e facile escursione accompagnata da una guida del Parco fino alla borgata di Tetti Bartòla e una visita al Museo della Civiltà della segale per scoprire le tradizioni di Sant’Anna di Valdieri e la natura del Parco: dal ritorno spontaneo del lupo sulle Alpi alle tracce che gli animali lasciano sulla neve.
Al termine dell’escursione, piccola degustazione di prodotti locali presso la locanda “Balma Meris” e poi tutti a Valdieri per il carnevale alpino con l’orso di paglia di segale!
Basteranno gli scarponi o ci vorranno le racchette da neve? Lo sapremo solo qualche giorno prima, quando la Guida del Parco farà la sua previsita: il tempo atmosferico è sempre imprevedibile…

Il lupo che visse tre volte

wp_ss_20170209_0002

Succede anche questo: persone che estrapolano da un video le immagini di un presunto lupo e le spacciano come foto scattate in posti diversi…

Striscia la rettifica

Desktop4

Dopo il nostro video e le moltissime critiche arrivate alla redazione da tecnici, ricercatori, associazioni (da vedere il video curato dal WWF) e semplici cittadini indignati, Striscia ha deciso di fare un po’ di chiarezza con un nuovo servizio dedicato al lupo.

La reazione positiva della redazione di Striscia la notizia è davvero un ottimo segnale: quando i cittadini incontrano dei comunicatori responsabili si ottengono dei buoni risultati! Un’altra informazione è possibile, persino sul lupo!

Il viaggio del lupo Paolino dall’Appennino alle Alpi

risultati-attesi-cover-001

Paolino is the new Ligabue. “Paolino”, lupo di un branco dell’Appennino Tosco-Emiliano, è stato catturato e rilasciato in loco con un radiocollare gps nell’ambito del progetto LIFE M.I.R.CO – LUPO (www.lifemircolupo.it). Dopo qualche mese, Paolino ha lasciato il branco di origine per partire all’avventura in un processo chiamato “dispersione”, che porta i lupi giovani ad allontanarsi anche di centinaia di chilometri alla ricerca di un nuovo territorio e di una nuova compagna. L’animale, dopo aver risalito l’Appennino e aver trascorso un po’ di tempo in provincia di Alessandria, si trova ora in provincia di Cuneo – nella zona del monregalese. Si tratta del secondo caso documentato in tempo reale di dispersione naturale di un lupo dall’Appennino alle Alpi, a dodici anni di distanza dall’avventura dell’ormai famoso lupo Ligabue, raccontata anche presso il Centro faunistico “Uomini e Lupi”.

Video-bufala. Altro che Val Maira: è stato girato nell’Area faunistica “Uomini e lupi” di Entracque

Acquisizione a schermo intero 31012017 120015.bmp

Prima bufala del 2017: un video amatoriale girato all’interno dell’area faunistica Uomini e Lupi di Entracque è stato spacciato come realizzato in Val Maira, allo scopo di far credere che i lupi stiano diventando sempre più confidenti e pericolosi: nella realtà ritrae alcuni esemplari che consumano il pasto all’interno della recinzione, mentre a poca distanza un gruppo di visitatori commenta tranquillamente la scena.

Online il sito promosso dal Ministero dell’Ambiente dedicato alla prevenzione degli attacchi da canide

protezionebestiame

www.protezionebestiame.it è il nuovo sito promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare dedicato alla prevenzione degli attacchi da canide sui domestici. L’iniziativa è stata sviluppata dall’Unione Zoologica Italiana e dall’Istituto di Ecologia Applicata grazie a una collaborazione con le organizzazioni professionali agricole (Coldiretti, Confederazione Italiana Agricoltori, Confagricoltura, Rete Rurale Nazionale), con l’apporto di tecnici e ed esperti del settore e l’aiuto degli stessi imprenditori agricoli e zootecnici. Il sito, suddiviso in quattro sezioni, vuole mettere a disposizione degli allevatori che hanno bisogno di proteggere il bestiame dai predatori informazioni e consigli.

Escursioni sulle tracce del lupo nel Parco Alpi Marittime!

aisone_roberto-pockajwm

Nel periodo natalizio il Parco delle Alpi Marittime propone una serie di escursioni guidate e gratuite alla scoperta del territorio del Parco e di un animale affascinante e problematico: il lupo. L’iniziativa è organizzata nell’ambito del progetto europeo LIFE WOLFALPS (www.lifewolfalps.eu), che lavora per la convivenza fra lupo e uomo in montagna. Il tema principale delle gite sarà questo grande carnivoro, che ormai da vent’anni abita stabilmente le nostre montagne: quanti sono i lupi nelle valli cuneesi? Come vivono? Sono sempre stati sulle Alpi? Tre appuntamenti per imparare cose nuove e sconfiggere antiche paure, un’occasione per scoprire la natura del Parco d’inverno e i sapori locali grazie a piccole degustazioni a cura degli operatori locali…

RENDEZ-VOUS 2200: lo spettacolo teatrale LIFE WOLFALPS arriva a Saluzzo!

rendezvous2200

Dopo il debutto di venerdì 25 novembre 2016 presso il Teatro Cuminetti, di Trento lo spettacolo arriva giovedì 15 dicembre a Saluzzo, alle ore 21 presso il teatro civico “Magda Olivero” (via Palazzo di Città 15) nell’ambito del progetto culturale “Il Lupo e altre storie” dedicato al ritorno naturale del lupo sulle Alpi.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni si può telefonare al numero 017546710 o inviare una email a iat@comune.saluzzo.cn.it, oppure recarsi direttamente all’Ufficio Turistico IAT, in Piazza Risorgimento, 1, a Saluzzo.